Controlli chimici e microbiologici
sfumatura

Ambiente

Il laboratorio di analisi è dotato di strumentazione di ultima generazione in grado di indagare in tutte le matrici ambientali, siano esse gassose, quindi connesse alle emissioni in atmosfera, solide, riguardanti cioè rifiuti e terreni, e liquide, ossia relative alle acque.

lab_thumb

Aria: si realizzano analisi delle emissioni in atmosfera generate dalle produzioni industriali, analisi e controllo delle emissioni (D.L. 152/2006) e delle immissioni (D.L. 155/2010).
Rifiuti: si effettua la caratterizzazione dei rifiuti prodotti dalle attività industriali ai fini di un corretto smaltimento o recupero secondo le modalità previste dalla corrente normativa. Si eseguono inoltre il campionamento, l’analisi e la classificazione di rifiuti, rifiuti riutilizzabili, rifiuti pericolosi e non (D.L. 152/2006, D.M. 05.02.1998).
Suolo: si compiono analisi dei suoli finalizzate all’esclusione della contaminazione da microelementi nel rispetto dei valori limite di legge ai fini della caratterizzazione di siti potenzialmente contaminati (D.L. n. 152/06). Si svolgono inoltre analisi sui suoli per i settori agronomico e ingegneria ambientale.
Acqua: si eseguono analisi dei parametri chimici microbiologici di acque destinate al consumo umano (D.L. 31/2001), di acque di scarico prodotte da stabilimenti industriali o assimilate all’urbano in pubblica fognatura o in acque superficiali (D.L. 152/2006), di acque sotterranee (D.L. 152/2006), di acque superficiali provenienti da fiumi, laghi e mare (D.L. 116/2008) e di acque di piscina (Accordo Stato-Regioni 16/01/2003).